Endoscopia digestiva a Villa Mafalda

Medicina prenatale a Villa Mafalda
24 novembre 2016
Diabete colpisce di più chi vive in città
30 novembre 2016
endoscopia digestiva - villa-mafalda - roma

endoscopia-digestiva-villa-mafalda-roma

 

Presso la Casa di Cura Privata “Villa Mafalda” di Roma è possibile eseguire esami strumentali di Endoscopia digestiva. Questa è una tecnica che può essere considerata sia diagnostica che terapeutica. Difatti, grazie agli endoscopi di ultima generazione di cui dispone la Struttura, è possibile:

  • Avere una visione diretta degli organi a livello gastroenterico, dall’interno
  • Individuare la presenza di lesioni ed alterazioni
  • Effettuare piccoli interventi che in passato necessitavano di chirurgie più importanti

Esami di Endoscopia digestiva

Gli esami di Endoscopia digestiva vengono ad oggi utilizzati per la diagnosi di tutte le patologie gastro-enterologiche. Questi vengono eseguiti in anestesia locale ed hanno una durata che va dai 30 ai 45 minuti.

Vediamo in maniera più dettagliata quali sono gli esami a disposizione e a cosa servono nello specifico.

Gastroscopia

La gastroscopia è un esame diagnostico che consente di osservare le superfici interne dell’esofago, dello stomaco e del duodeno. È indicata per quei soggetti che soffrono di disturbi o dolori allo stomaco (acidità, reflusso, difficoltà nella deglutizione, cattiva digestione).

Questo esame serve come strumento di prevenzione e cura, in quanto permette la diagnosi precoce e una valutazione dettagliata delle patologie gastroenteriche, quali:

  • Ernia iatale
  • Esofagite
  • Gastrite
  • Ulcera
  • Tumori

Consiste nell’introduzione nel cavo orale del gastroscopio, uno strumento flessibile munito di microcamera che mostra la mucosa del tratto superiore dell’apparato digerente.

Colonscopia

È un esame diagnostico volto ad esplorare le pareti interne del colon e dell’ultima ansa ileale.

È indicato per chiunque abbia disturbi intestinali senza una chiara diagnosi. Viene raccomandata a tutti a partire dei 50 anni come procedura di screening del tumore del colon-retto. È consigliato ripetere l’esame ogni 5 anni, mentre, in caso di familiarità, è raccomandata già dai 40 anni.

La colonscopia permette di individuare precocemente lesioni cancerose, anche in fase iniziale; diagnosticare e monitorare patologie croniche dell’intestino; asportare in modo sicuro e definitivo le lesioni presenti nel colon.

Consiste nell’introduzione per via anale di una sonda munita di microcamera che individua tutte le lesioni del colon e permette di intervenire in modo risolutivo, con biopsie, polipectomie, sottomucosectomie.

 

Per informazioni:

Casa di Cura Privata “Villa Mafalda”
Via Monte delle Gioie, 5  –  00199 ROMA
06.860941
e-mail: direzione@villamafalda.com
www.villamafalda.com

 

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi