Nucci Francesco -

Nucci Francesco

Francesco Nucci M.D.,PhD
Neurochirurgo

PERCORSO ACCADEMICO
Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma “La Sapienza” 1974.
Diploma di Specializzazione in Neurochirurgia Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
1978.
Borsista 1978-81 Università “la Sapienza”
Ricercatore confermato dal 1981 Istituto Neurochirurgia Università “La Sapienza”
Titolare dell’insegnamento di Neurochirurgia Sistema Nervoso Periferico Scuola di
Specializzazione Neurochirurgia Università “La Sapienza” dal 1990
Dal 1990 Direttore Servizio di Neurochirurgia del Sistema Nervoso Periferico presso il
Dipartimento di Neuroscienze Università degli Studi “La Sapienza “ di Roma.

FORMAZIONE
La sua formazione si è svolta dagli anni 1978 agli anni 1992 presso i seguenti Centri:
University of Western Ontario di London Canada Prof: Drake.
KantonSpital Zurigo Svizzera Prof Yasargil.
Nch Nordstadt Hannover Germania Prof Madjid Samii.
Clinique Longeraie Lausanne Svizzera Prof. Narakas
Hospital for Children Toronto Canada
Istituto Ludwig Boltzamann Vienna Austria Prof. Millesi.

PRINCIPALI CAMPI DI INTERESSE SCIENTIFICO E DI RICERCA.
Lesioni del Sistema Nervoso Periferico.
Uso del Laser nelle lesioni del Sistema Nervoso Periferico.
Cellule staminali e Sistema Nervoso.
Rigenerazioni del Sistema Nervoso Periferico e Mappatura cerebrale
Rimappatura cerebrale nelle lesioni cerebrali e periferiche.

L’intensa attività di ricerca in Italia e all’Estero è dimostrata da oltre 250 pubblicazioni su
riviste scientifiche italiane e straniere, dalla partecipazione a congressi nazionali e
internazionali , da inviti a tenere corsi di aggiornamento internazionali.
E’ stato uno dei fondatori del gruppo dei neuchirurghi della Microchirurgia del Sistema
Nervoso Periferico Italiano e Mondiale.
Co-Direttore della rivista “ Neuron il Sistema Nervoso Periferico”
Ha effettuato più di 35000 interventi sul Sistema Nervoso periferico.
E’ attualmente Dirigente di una ricerca Italo-Francese sulla plasticità cerebrale e rimappatura
nell’infanzia e nell’anziano.